Agenti di polizia che indossano lenti a contatto? – Ecco i lavori per i quali le lenti a contatto sono la soluzione perfetta

Agenti di polizia che indossano lenti a contatto? – Ecco i lavori per i quali le lenti a contatto sono la soluzione perfetta

Il lavoro non solo rappresenta una gran parte della vita di molte persone, ma è anche tanto vario quasi quanto possono esserlo le persone e i loro modelli di vita. Non esiste un’unica definizione di lavoro, per questo ci sono innumerevoli attività e professioni. E senza doverci pensare ancora, direi che si dovrebbe essere in grado di vedere molto bene nel 99% di questi lavori per avere una giornata sana e produttiva. Questo a sua volta solleva la questione se le lenti a contatto siano effettivamente adatte a qualsiasi tipo di professione. Per quali attività sono più adatte? Quali sono gli aspetti particolari da considerare? Ci sono professioni che forse potrebbero essere svolte esclusivamente con le lenti a contatto perché gli occhiali le ostacolerebbero? Ho scelto alcune professioni e ho esaminato l'idoneità delle lenti a contatto.

Lenti a contatto in fattoria e nei campi

Le persone che lavorano in ambito agricolo sono in movimento tutto il giorno, svolgono un’attività prettamente fisica e trascorrono anche molto tempo all'aria aperta. Le lenti a contatto sono estremamente pratiche in questo contesto. Durante il lavoro faticoso, che fa sudare, rimangono salde negli occhi. Non si appannano negli spostamenti tra casa, fienile e campo. E indossando le lenti a contatto gli agricoltori non devono preoccuparsi degli occhiali sporchi.

L'unica cosa che potrebbe essere un ostacolo è alzarsi presto la mattina, perché occhi stanchi e lenti a contatto generalmente non vanno d'accordo. Inoltre, le persone che indossano le lenti a contatto devono assicurarsi di concedere agli occhi una pausa sufficientemente lunga durante la notte e che le lenti rimangano nella soluzione disinfettante per un periodo minimo di tempo. A seconda della soluzione di pulizia, sono necessarie fino a sei ore.

Lenti a contatto per piloti e assistenti di volo

Proprio come gli autisti professionisti, i piloti devono essere in grado di vedere chiaramente a distanze molto diverse per guardare le mappe analogiche e le liste di controllo a distanza ravvicinata, gli strumenti di controllo a media distanza o attorno all'aereo a lunga distanza. Le lenti a contatto sono generalmente adatte a questo scopo perché non limitano il campo visivo e non interferiscono con l'uso delle cuffie. Se è necessario correggere diversi difetti visivi in una sola lente, ciò è possibile con lenti multifocali. Anche gli assistenti di volo possono utilizzare le lenti a contatto senza problemi. Poiché molte compagnie aeree dettano uno stile di abbigliamento piuttosto conservatore ai loro assistenti, gli accessori di fantasia come le lenti a contatto colorate sono un tabù.

Photo di Miguel Ángel Hernández su Unsplash

Tuttavia, l'aria secca nella cabina di pilotaggio e nella cabina passeggeri può essere un ostacolo all'uso delle lenti a contatto in aereo. Negli appositi forum, i piloti esperti spiegano quindi che preferiscono indossare gli occhiali, soprattutto sui voli a lungo raggio. In ogni caso, devono portare con sé un paio di occhiali di ricambio (regolamento!) e, se necessario, averli subito a portata di mano. Inoltre, alcune grandi compagnie aeree assumono solo piloti che non hanno bisogno di più di tre diottrie di correzione.

Polizia e lenti a contatto?

Anche gli agenti di polizia hanno requisiti speciali per quanto riguarda la capacità visiva. In determinati ambiti di attività gli occhi devono essere in ottima forma. Altri richiedono una correzione ottimale del difetto visivo in modo che le prestazioni visive in ogni occhio siano circa del 100%.

Le lenti a contatto sono particolarmente adatte ai poliziotti che indossano la divisa completa, ad esempio durante le dimostrazioni, o che sono molto in movimento. In caso di confronto fisico o se una situazione pericolosa richiede un considerevole coinvolgimento del corpo, le lenti a contatto sono probabilmente la forma di correzione più affidabile. Ma anche nella routine meno spettacolare della polizia, tra pattugliamenti e controlli, le lenti a contatto garantiscono sicurezza e libertà di movimento.

Lenti a contatto sul palco e davanti alla telecamera

Chi per lavoro assume ruoli diversi, difficilmente può evitare le lenti a contatto - sia sul palcoscenico che in uno studio cinematografico. Nel balletto o nell'arte, una montatura per occhiali non solo rappresenta un elemento di disturbo, ma aumenta anche il rischio di lesioni. Le lenti a contatto morbide, in particolare, sono estremamente flessibili da maneggiare e aderiscono perfettamente agli occhi anche durante le scene d'azione e i rapidi cambi di costume. Per molti film e spettacoli teatrali, vengono realizzate anche lenti a contatto extra colorate per gli attori e le attrici. A differenza delle lenti colorate acquistate online o al supermercato, tuttavia, queste vengono adattate con precisione agli occhi degli attori con una procedura complessa.

Photo di cottonbro da Pexels

Lenti a contatto per atleti professionisti

Anche i coach sportivi, gli atleti professionisti e gli allenatori sono sempre in movimento. Negli sport con la palla e di contatto, come il pugilato, le persone con problemi alla vista non possono evitare le lenti a contatto. Le lenti a contatto morbide sono ideali per questi sport perché aderiscono perfettamente e permettono comunque la penetrazione di una quantità adeguata di ossigeno negli occhi - a condizione che il materiale e la forma siano adattati in modo ottimale agli occhi. Le persone che indossano quotidianamente lenti a contatto rigide possono utilizzare anche le lenti morbide per praticare lo sport se l’esperto di lenti a contatto dà il via libera.

Photo di Cliff Booth da Pexels

Lenti a contatto nell’artigianato e nella ricerca

Le lenti a contatto sono molto sensibili alle particelle sottili presenti nell'aria, come polvere di legno, farina o vapori irritanti. Chiunque per lavoro svolge operazioni di segatura, piallatura, cucina o maneggia prodotti chimici deve sempre indossare occhiali protettivi sopra le lenti. Questi ultimi, in molte professioni, ad esempio nei laboratori chimici o nell’artigianato, fanno comunque parte dell'abbigliamento da lavoro. In questo caso, le lenti a contatto hanno il vantaggio che qualsiasi tipo di maschera o di occhiali protettivi si adatta senza problemi agli ausili visivi - a differenza della formula “occhiali sopra gli occhiali”.

Lenti a contatto davanti allo schermo

L'esercizio fisico, i cambi di scena, l'aria fresca, l'uso di indumenti protettivi: lenti a contatto ben adattate di solito consentono di vivere tutto questo senza problemi. Quello che a loro piace di meno è il lavoro prolungato davanti allo schermo. Il motivo è banale: quando guardiamo lo schermo concentrati, ci dimentichiamo di sbattere le palpebre regolarmente così che i nostri occhi e le lenti non sono sufficientemente inumiditi dal liquido lacrimale. Il risultato può essere una spiacevole sensazione di secchezza agli occhi, che rende il lavoro allo schermo ancora più faticoso.

Photo di Ivan Samkov da Pexels

Il rimedio a breve termine è fornito da gocce idratanti. Anche l'aria fresca e le pause regolari fanno miracoli. E poiché attualmente la maggior parte degli impiegati lavora da casa, la moda non è più un problema nella scelta di un ausilio visivo ed è più facile indossare un paio di occhiali sostitutivi che altrimenti potrebbero non essere apprezzati.

Lenti a contatto presso l'ottico

Tra l’altro, la professione in cui le lenti a contatto sono raramente “usate” (nel vero senso della parola) è l'ottica oftalmica. Per molti ottici, gli occhiali fanno praticamente parte dell'abbigliamento da lavoro. Tuttavia, questo non è il caso degli esperti di lenti a contatto che indossano i loro ausili visivi in maniera “visibile-invisibile”. Con occhiali o senza, se siete interessati alle lenti a contatto, gli ottici sono i vostri referenti affidabili. Promesso.