Photo by Sebastian Pena Lambarri on Unsplash

Immersione con le lenti a contatto: suggerimenti per portarle sott’acqua

I primi aerei iniziano nuovamente a partire verso le mete estive più amate. E con loro alcune delle attività di vacanza preferite, a cui molti quest’anno pensavano già di dover rinunciare: ad esempio è nuovamente possibile fare snorkeling e immersioni con le proprie attrezzature. Per i portatori di lenti a contatto le lenti fanno ovviamente parte dell’attrezzatura. Ci sono persone che dichiarano come sott’acqua si riesca a vedere automaticamente meglio grazie alla diversa rifrazione della luce. Ciò tuttavia non è del tutto vero. Semplicemente si percepiscono le cose come leggermente più grandi: appaiono più vicine ma non sono più nitide. Quindi se non vi immergete con gli squali ma volete trovare il piccolo Nemo, necessitate sicuramente del vostro abituale supporto visivo.

Read More

Photo by Razvan Chisu on Unsplash

Protezione dalla neve per occhi al sicuro: sport invernali con le lenti a contatto

Per chi tra noi è fan dello sci e dello snowboard, inizia adesso il periodo migliore dell’anno. E anche il momento in cui le lenti a contatto si rivelano particolarmente utili: ad esempio per rimanere con la tavola sulla pista giusta o per trovare un posto a sedere nel rifugio sovraffollato a pranzo. Con gli occhiali appannati si perde tempo prezioso. Ancora più importante del posto nella malga, è ovviamente la sicurezza negli sport di montagna: per le nostre ossa ma anche per i nostri occhi. Affinché tutte le parti del corpo rimangano integre dalla testa ai piedi e per poter continuare a divertirvi, ecco una serie di suggerimenti sugli sport invernali con le lenti a contatto.

Read More