Possono essere ancora salvate? Quando le lenti a contatto cadono per terra o si graffiano

Possono essere ancora salvate? Quando le lenti a contatto cadono per terra o si graffiano

Riciclo, riutilizzo creativo, riparazione – buone abitudini! Credo sia importante dare una seconda opportunità alle cose e non buttarle appena presentano anche solo una piccola ammaccatura, un buco o perché semplicemente è più comodo comprarne di nuove.

Tuttavia, le lenti a contatto appartengono purtroppo a quelle poche cose che, una volta rotte, non possono più essere riparate. È davvero un peccato. E che seccatura quando avete appena aperto la nuova confezione! Infatti a volte basta avere unghie lunghe ed ecco che subito la lente morbida viene rovinata. Non importa quanto sia esteso il graffio: la lente deve essere gettata. È troppo elevato il rischio che il punto usurato sfreghi sulla cornea e la lesioni. Attraverso la ferita causata, i batteri possono penetrare facilmente nell'occhio, cosa molto più dolorosa rispetto alla perdita di una lente.

Mangiare il cibo che cade a terra: perché no. Lenti a contatto raccolte da terra? No!

Una situazione che i nuovi utilizzatori di lenti affrontano spesso è quando la lente a contatto cade nel lavandino o sul pavimento nel tentativo di applicarla. Può essere ancora utilizzata, ma questo dipende dallo stato della superficie con cui è entrata in contatto.

Se il lavandino è pulito e la lente a contatto non è caduta nell'acqua, dovete almeno strofinarla accuratamente  con la soluzione apposita e sciacquarla. Ancora meglio: lasciatela per qualche ora nella soluzione disinfettante.

Kontaktlinsen wiederverwenden

Se il lavandino è molto sporco o siete in un bagno frequentato da tante persone, dovete in ogni caso disinfettare accuratamente la lente e poi potrete utilizzarla.

Se la lente a contatto cade a terra, può succedere che non la troviate subito. Quasi tutti si sono trovati in questa situazione, no? Si continua a cercare e si può impazzire perché si ha fretta e si pensa: come può scomparire una lente? E non è neanche invisibile. Nonostante ciò è come se fosse stata inghiottita dal pavimento. Naturalmente solo fino alla sera quando tornate a casa e la vedete brillare ancora prima di voltare l'angolo…è una lente a contatto, ma purtroppo non vi rimane altro da fare che buttarla direttamente nella spazzatura.

Perché?

  • In primo luogo, non sapete cosa c'era sul pavimento che possa essere andato a finire sulla lente durante il giorno. Anche piccoli granelli di polvere possono essere pericolosi per la cornea. In base alle condizioni igieniche del pavimento, possono inoltre esserci, in casi estremi, molti germi "cattivi" – ad esempio se dopo essere stati in giardino si entra in casa con le scarpe bagnate.
  • In secondo luogo, la lente può rimanere attaccata da qualche parte asciugandosi, quindi la superficie o il bordo possono danneggiarsi. Questo non potete vederlo né valutarlo. Se si tratta di una lente annuale appena aperta vale la pena prendere in considerazione se farla esaminare dall'ottico. Le possibilità di poterla ancora usare sono tuttavia molto limitate.

 

Kontaktlinsen widerverwenden

E in terzo luogo, è molto probabile che le lenti morbide perdano la loro forma quando si asciugano, quindi non sono più utilizzabili, neanche se le immergete nella soluzione disinfettante.