Occhi e lenti a contatto: un sodalizio?

Occhi e lenti a contatto: un sodalizio?

L’unica costante nella vita è il cambiamento, diceva sempre un collega. E questo già dieci anni fa, quando il mondo girava ancora a un ritmo abbastanza lento rispetto a oggi. Il cambiamento è continuo. In alcuni momenti della vita si diventa particolarmente consapevoli di questo; non è affatto diverso con la vista. Anche i nostri occhi cambiano e con loro i requisiti dei nostri supporti visivi. Fortunatamente, le lenti a contatto ora sono così versatili che possiamo facilmente farle adattare alle nostre condizioni di vita. Letteralmente, perché quando i nostri occhi o le nostre abitudini d’uso cambiano, di solito è opportuno un riadattamento delle lenti a contatto. Nel post di oggi, sto dando un’occhiata alle diverse fasi della vita attraverso cui le lenti a contatto ci accompagnano fedelmente, se le trattiamo bene.

Read More

Teenies und Kontaktlinsen

Adolescenti e lenti a contatto: ciò che devono sapere i genitori

In linea di massima non vi è un’età minima per portare le lenti a contatto. In teoria, anche i bambini e i ragazzi possono portare le lenti a contatto se sono in grado di trattarle con responsabilità. Ovvero:

  • Si rivolgono all’ottico per l’adattamento.
  • Rispettano i tempi giornalieri consigliati per indossarle.
  • Le puliscono accuratamente e le conservano come raccomandato (in caso di lenti a contatto che indossano di frequente, ad es. lenti mensili).
  • Le gettano dopo il periodo indicato.
  • Si recano periodicamente dall’ottico per un controllo.

A parole sembra molto semplice. Ma lo è in concreto? Torniamo ai nostri ricordi da adolescenti: come ci comportavamo? Gli anni inquieti dell’adolescenza sono adatti per iniziare a portare le lenti a contatto?

Read More