La pulizia è divertente: Le regole più importanti per l’igiene delle lenti a contatto e dei loro utilizzatori (non solo ai tempi del coronavirus)

La pulizia è divertente: Le regole più importanti per l’igiene delle lenti a contatto e dei loro utilizzatori (non solo ai tempi del coronavirus)

Le manine, le manine ogni bimbo lava. // Lava bene, lava bene senza troppa fretta. // È ora di asciugarle, sì! // Cerchiamo la salvietta lì.//

Conoscete la canzone?

Spiega ai bambini quanto è importante per essere sani un’igiene profonda delle mani. Con l’aumentare dell’età (e senza i continui ammonimenti degli adulti e degli educatori), per esperienza, diventiamo più negligenti per quanto riguarda la pulizia accurata delle nostre mani.

Finché non arriva un virus pericoloso e ci ricorda che le canzoni per i bambini e gli assistenti all’infanzia non avevano poi così tanto torto.

Read More

Possono essere ancora salvate? Quando le lenti a contatto cadono per terra o si graffiano

Possono essere ancora salvate? Quando le lenti a contatto cadono per terra o si graffiano

Riciclo, riutilizzo creativo, riparazione – buone abitudini! Credo sia importante dare una seconda opportunità alle cose e non buttarle appena presentano anche solo una piccola ammaccatura, un buco o perché semplicemente è più comodo comprarne di nuove.

Tuttavia, le lenti a contatto appartengono purtroppo a quelle poche cose che, una volta rotte, non possono più essere riparate. È davvero un peccato. E che seccatura quando avete appena aperto la nuova confezione! Infatti a volte basta avere unghie lunghe ed ecco che subito la lente morbida viene rovinata. Non importa quanto sia esteso il graffio: la lente deve essere gettata. È troppo elevato il rischio che il punto usurato sfreghi sulla cornea e la lesioni. Attraverso la ferita causata, i batteri possono penetrare facilmente nell'occhio, cosa molto più dolorosa rispetto alla perdita di una lente.

Read More