Photo by Tim Mossholder on Unsplash

Regalare lenti a contatto per Natale: Ho Ho NO!

Lenti a contatto per Natale? Non è quasi come se si desiderassero assorbenti interni? Oppure calzini? Non lo fa nessuno, no?

Certo. Anche se le lenti a contatto forse non sono il regalo di Natale "più sexy" di tutti i tempi, almeno per i giovani che non hanno molti soldi e che porterebbero volentieri le lenti a contatto, è utile per esaudire il desiderio. Ma per voi che volete accontentarli, non sarà così facile.

Perché le lenti a contatto sotto l'albero di Natale potrebbero avere enormi conseguenze.

Oggi vi illustro i 3 scenari principali che offuscano la gioia del Natale (nel vero senso della parola) - con un conto alla rovescia secondo l'usanza dell'ultimo dell'anno, chiaramente.

3: Voi regalate lenti morbide. Ma il destinatario del regalo utilizza lenti rigide.

Le uniche lenti a contatto acquistabili liberamente sono quelle morbide. Sono disponibili in tutte le gradazioni comuni, in negozi di prodotti di bellezza o persino al supermercato. Ciò ovviamente suggerisce che le lenti a contatto sono qualcosa che può essere acquistato come gli assorbenti interni o i calzini: Più hai, più necessiti - difetto visivo forte, elevato numero di diottrie. Facile.

Quello che molti non sanno è che per le lenti a contatto occorre tenere in considerazione numerosi altri fattori, quali la composizione del film lacrimale o la curvatura dell'occhio. Per determinati profili oculari e abitudini, le lenti morbide non sono la prima scelta ma sono migliori le lenti a contatto rigide. Chi inizia a sperimentare le lenti a contatto morbide che non corrispondono nemmeno alle proprie esigenze visive e abitudini di vita, prima o poi sarà demoralizzato. Passare dalle lenti a contatto morbide a quelle rigide spesso è più difficile del passaggio inverso. Quindi non fate alcun piacere a chi riceve il regalo se per Natale gli regalate "a caso" le lenti a contatto morbide.

2: Regalate le lenti a contatto con i valori degli occhiali.

Per molti inesperti di lenti a contatto il seguente scenario è paragonabile ai calzini sotto l'albero. Proprio coloro che acquistano online, in genere consultano la documentazione tecnica degli occhiali per ordinare le lenti a contatto. E poi si meravigliano se non vedono bene con le lenti. Il motivo è semplice: i valori degli occhiali e quelli delle lenti a contatto sono diversi. Questo dipende dal fatto che le lenti degli occhiali sono distanti dagli occhi, mentre le lenti a contatto sono posizionate direttamente sulla cornea. Non esiste una "formula standard" per calcolare questo valore perché occorre considerare anche le caratteristiche del singolo occhio. Pertanto non serve fotografare la documentazione tecnica degli occhiali della persona a cui vogliamo fare il regalo e poi procedere agli acquisti di Natale.

Auge mit Lichterkette

Photo by Nong Vang on Unsplash

Regalate le lenti a contatto e tutto è perfetto (inizialmente)

Tutti felici, occhi raggianti con le lenti a contatto: non poteva andare meglio. Le nuove lenti a contatto hanno una portabilità straordinaria, rimuoverle e applicarle è un po' fastidioso ma tutto si sistema. E wow, anche dopo 12 ore passate a mangiare, guardare film di Natale e giocare a ramino, le lenti a contatto non danno ancora fastidio - sorprendente! Sembra filare tutto liscio, ma bisogna riflettere. Infatti è proprio dietro questa situazione che si nasconde un vero rischio per la salute.

Perché?

Le lenti a contatto con cui la persona a voi cara non riesce a vedere bene o prova una strana sensazione, verranno messe da parte relativamente presto. È diverso per le lenti a contatto che non provocano una sensazione di fastidio. Certo, dipende dal fatto che le lenti si adattano perfettamente. Però non è detto che sia così. Anche una lente a contatto posizionata male, ad esempio troppo aderente all'occhio, potrebbe non causare disagio, tuttavia non garantisce l'idratazione o l'ossigeno necessari all'occhio. Quando poi si iniziano ad avvertire una sensazione di puntura e fastidio, l'occhio ha già subito danni. Nel migliore dei casi l'oculista prescrive soltanto una pausa dalle lenti a contatto. Se va male, le lenti a contatto rimangono un tabù per sempre e l'occhio deve essere trattato con medicamenti.  Merry Xmas (no).

Cosa potete fare quindi per soddisfare il desiderio di Natale dei vostri cari, rimanendo sempre nell'ambito delle lenti a contatto?

È meglio regalare un buono per una visita dall'ottico. Potete sempre scegliere la fornitura di lenti a contatto, soluzioni detergenti e accessori in occasione delle prossime festività dell'anno, avendo la certezza che quello che comprerete sarà   giusto.

E un buono per l'ottico è sicuramente più sexy della doppia confezione di calzini!